Cerca

Brosio

Brosio: "Voto Renzi perché va dalla Madonna di Medjugorie"

Il giornalista a La Zanzara: "Anche Berlusconi dovrebbero andare in pellegrinaggio non solo per il Bunga Bunga ma anche per i peccati della disonestà, le bugie, i peccati della mancanza di chiarezza"

1 Dicembre 2012

25
Brosio: "Voto Renzi perché va dalla Madonna di Medjugorie"

Paolo Brosio domenica non è riuscito a votare per le primarie del centro sinistra perchè era fuori Italia. Domani, però, vorrebbe andare al seggio e scegliere il suo candidato premier: Matteo Renzi. In attesa di sapere se potrà farlo, ha spiegato a "La Zanzara" su Radio24 il perché: "Sono un fervente cristiano e Renzi e la sua famiglia sono andati spesso a Medjugorie in pellegrinaggio, anzi il papà organizza questi viaggi". 

A cena insieme - Insomma è la Madonna, quel qualcosa in più che il sindaco di Firenze ha rispetto al segretario del Pd Bersani. "Nel 1992 ho fatto tutta Mani Pulite e per tanti anni non ho più votato, schifato dalla corruzione e dalle ruberie. Ora mi sono riavvicinato, anche se la musica non è cambiata", spiega il giornalista. "Mi piace Renzi". "Il papà e il fratello mi chiamano spesso e anche Matteo è andato dalla Madonna. Ci è andato anche quando non era sposato per chiedere lumi alla Madonna e allo Spirito Santo per indirizzarlo a una vita matrimoniale santa, una cosa meravigliosa. Non vedo tante persone che difendono i valori cristiani". Poi Brosio rivela: "Siamo stati a cena insieme e Matteo mi sembra valido, capace, trasparente. Vorrei andare al ballottaggio, ma domenica ero fuori Italia. Vediamo". 

Consiglio a Berlusconi - Secondo, però, il giornalista tutti i politici dovrebbero andare in pellegrinaggio, perché "nella politica di oggi c'è il demonio". "Medjugorie", spiega Brosio, "è un luogo di profonda spiritualità, che porta la pace nel cuore. Anche a Berlusconi. A Medjugorie si va non solo per gli atti impuri, per il Bunga Bunga ma anche per i peccati della disonestà, le bugie, i peccati della mancanza di chiarezza. Ci dovrebbe andare mezzo parlamento. Ci si mette di fronte alla verità, le bugie non contano più. Ti porta a cambiare lo stile di vita, a essere sincero coi comandamenti". "Ho saputo che anche Bossi va a Medjugorie, meno male che va di moda. Si sale la collina e anche se uno è ateo ti scendono le lacrime dagli occhi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • magoprofSilva

    11 Marzo 2013 - 18:06

    Il mio commento l'ho scritto piu' volte, ebbene per amascherare trucchi di qualsiasi genere il competente non e' il farmacista o il giornalista ecc. bensi il mago illusionista disponibile a farlo. Nei miei precedenti commenti spiegavo che da bambino mi costrinsero a fare il veggente e lo facevo cosi bene che la veggente Mirjana se lo puo' sognare, tanto che i giornalisti di allora 1945, 46,47,48,,49,50, scrissero che ero un vero feneomeno. Ora mi rivolgo al signore che non crede alla madonna , ma crede alla bibbia, caro mio sia la bibbia che il vangelo sono stati scritti dall'uomo e L'uomo ha sempre i suoi diversi scopi. Conosco quattro lingue straniere e sono stato frequentemente invitato da tribunali internazionali a smascherare trucchi religiosi, madonne che parlano, che ridono, che danno messaggi, cristi che sanguinano ecc.ecc. la mia settantennale esperienza e' quella che non esiste nessun Dio, ne santi, ne madonne, non occorrono, si puo' vivere bene anche senza.

    Report

    Rispondi

  • fracar52

    04 Dicembre 2012 - 11:11

    Stupisce che dopo tanti anni di lavoro insieme, Brosio si sia dimenticato di Fede, il suo mentore. Se lo portasse anche lui dalla Madonna, magari smetterebbe di mentire,o no?

    Report

    Rispondi

  • spalella

    03 Dicembre 2012 - 12:12

    A me sembra pericoloso, di quei matti che sembrano tranquilli ma che poi un giorno sbrocccano e fanno una strage.... la sua pazzia mi sembra di quel tipo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media