Cerca

Pellicola

Romina Power al cinema: protagonista del film "Il segreto di Italia"

4 Dicembre 2014

29
Romina Power al cinema: protagonista del film "Il segreto di Italia"

Romina Power molla il microfono e va in scena sul grande schermo. La cantante è la protagonista del film "Il Segreto di Italia”, ispirato alla strage di Codevigo, quando, nel 1945, nella campagna in provincia di Padova vennero uccisi militari fascisti e civili. Il film, che è stato finanziato dalla Regione Veneto, è stato accolto con favore da Casa Pound a Forza Nuova. Ma ha ricevuto le critiche dell’Anpi, l’Associazione nazionale dei partigiani italiani, che ha parlato di “fascismo da operetta”. E così a difesa della Power scende in campo Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia. "Per il tema che tratta e nonostante il tutto esaurito il film di Codevigo è stato ferocemente criticato e boicottato. L’Italia deve aprire gli occhi sul proprio passato senza paura di affrontare anche i fatti più dolorosi”, ha affermato la Meloni. Per l’Anpi di Padova, dove il film è stato presentato alla prima del 19 novembre con Romina Power in sala, “Belluco, la regista, presenta una Codevigo irreale: occupazione tedesca e collaborazionismo fascista dipinti come periodi di tutta tranquillità, episodi tragici anteriori all’eccidio, come l’assassinio a sangue freddo, da parte dei fascisti, del prigioniero neozelandese Thomas Gay, ridotto alla sua semplice consegna ai tedeschi. Un fascismo da operetta”. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarlochiriaco@gmail.com

    giancarlochiriaco

    29 Marzo 2015 - 23:11

    Non voglio intromettermi dico soltanto che Romina Power non deve assolutamente venire giudicata da nessuno

    Report

    Rispondi

  • millycarlino

    30 Dicembre 2014 - 11:11

    Hanno toccato un nervo sensibile alle sinistre le stragi fatte da loro e ben nascoste, durante la guerra civile. Gente parziale che ancora oggi sostiene di aver liberato l'Italia. E i migliaia di caduti americani sul fronte italiano? Per i sinistrorsi sono un invenzione, quando sono arrivati gli americani l'Italia era tranquilla e beata nel paradiso dell'ANPI. Milly Carlino

    Report

    Rispondi

  • kinowa

    26 Dicembre 2014 - 11:11

    Vedremo mai alla RAI (tV di stato e quindi di tutti gli Italiani) un film come questo? Solo allora saremo un popolo unito . Per quanto riguarda l'ANPI, per me ormai è datata e non ha piu ragione di esistere. Lasciamo quegli anni alla storia, senza pareri di parte e "partigiani". I partigiani? Si, la storia dirà se chi lancia la pietra, nasconde la mano e fa incolpare altri, è da considerarsi Eroe

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media