Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri, l'ultimo schiaffo ai rosiconi: "Sono così stanco che quasi quasi lo faccio"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Prosegue la "saga giornalistica" di Vittorio Feltri su Twitter. Di che si parla? Presto detto: il direttore aggiunge un ulteriore cinguettio alla lista di quelli riservati negli ultimi giorni al mestiere del giornalismo. Il direttore di Libero aveva twittato: "Meno male che ho fatto il giornalista, altrimenti avrei dovuto lavorare". Un vecchio adagio che si sente in tutte le redazioni d'Italia, infatti, afferma che fare il giornalista è sempre meglio che lavorare. Dunque, Feltri aveva aggiunto: "Ho fatto il giornalista perché non sapevo fare altro e mi è andata di cu***, capisco che a qualcuno dia fastidio, ma me ne frego alla grande". Ed eccoci, dunque, all'ultimo atto della "saga giornalistica". Cinguetta il direttore: "Sono così stanco che quasi quasi lavoro". In attesa del prossimo cinguettio... Leggi anche: Calcio, Vittorio Feltri contro i cafoni delle gradinate Di seguito, l'ultimo tweet di Vittorio Feltri: Sono così stanco che quasi quasi lavoro— Vittorio Feltri (@vfeltri) 11 giugno 2019

Dai blog