Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gad Lerner, un flop micidiale: crollo totale, quanto perde in una sola puntata

Esplora:

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Da un milione e mezzo di telespettatori a seicento mila. Un crollo vertiginoso quello di Gad Lerner. La sua trasmissione anti sovranista su Raitre è un flop galattico. In effetti gli ingredienti per rastrellare un fiasco c'erano tutti.   Il luogo d'approdo della terza puntata è stato Capalbio, a torto o a ragione additata come la capitale dei radical-chic.  Le telecamere sono andate fino in Guascogna, nella Francia occidentale, per incontrare nel suo castello Renaud Camus, ideologo della teoria della “Grande Sostituzione” etnica cara alle destre europee, secondo cui l'immigrazione africana e islamica sarebbe favorita dalla grande finanza mondialista. George Soros ne sarebbe il burattinaio, papa Francesco il profeta, i radical-chic i detestabili propugnatori, amici degli immigrati e quindi nemici del popolo. Ne hanno discusso  lo storico Adriano Prosperi e la politologa Sofia Ventura ospiti nello studio dominato dalla ricostruzione di un imponente relitto del mare.  Insomma, dire "soporifero" è poco.

Dai blog