Cerca

diretto

Vittorio Sgarbi: "Prescrizione giusta. Se dico Gianrico Carofiglio è uno stro*** non mi condanni dopo 20 anni"

4 Dicembre 2019

3
Vittorio Sgarbi: "Prescrizione giusta. Se dico Gianrico Carofiglio è uno stro*** non mi condanni dopo 20 anni"

Vittorio Sgarbi, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7, entra nel merito della discussione sulla prescrizione: "Ho 670 querele, molte finite con la prescrizione, ad esempio quando ho detto che il presidente della Repubblica era senza le palle". Insomma, continua il critico d'arte con la sua solita ironia: "La prescrizione è la cosa più democratica e civile del mondo, cioè che dopo vent'anni non sei condannato per aver detto a Gianrico Carofiglio (presente in studio, ndr) 'sei uno stro***'". Al di là di questo, conclude Sgarbi, "sono d'accordo con la linea di Nicola Zingaretti e Matteo Renzi, che occorre riformare il processo perché deve avere un tempo ragionevole".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ireland54

    06 Dicembre 2019 - 06:30

    No, ti condanno A 20 anni! Ma quale prescrizione! Il delitto è commesso. Punto!

    Report

    Rispondi

  • levantino

    05 Dicembre 2019 - 14:58

    Ma Carofiglio,fa lo scrittore o il magistrato? Mah!

    Report

    Rispondi

  • cosean1

    05 Dicembre 2019 - 03:21

    Ma è meglio ottenere giustizia dopo vent'anni o non ottenere giustizia? E se ottenere giustizia dopo vent'anni è un ingiustizia... vi è qualcuno (Moltissimi) che non vogliono ottenere giustizia! Le cose si fanno solo se si vogliono!!!!

    Report

    Rispondi

"Sì, siamo un po' vivaci". Conte, sei serio? La banca crolla e lui ci ride sopra

Il Regno di Boris. Scopritelo su Camera con Vista su La7
Casalino mostra agenzie a Conte durante la conferenza stampa, lui rifiuta: "Lanciamo qui le notizie"
Greta Thunberg come una rockstar a Torino: così la svedesina ringrazia la folla

media