Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi "tradisce" Silvio Berlusconi, cambio di rotta: con chi va alla Camera

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Vittorio Sgarbi "tradisce" Silvio Berlusconi. Il critico d'arte si unisce al dissidente azzurro Giovanni Toti nella nuova formazione politica di centrodestra alla Camera. I due infatti faranno parte del gruppo parlamentare formato da Cambiamo e Noi con l'italia dell'ex ministro Maurizio Lupi. In totale sono dieci i deputati (numero necessario per dar vita a una nuova componente del Misto), di cui cinque fedelissimi di Toti e 4 deputati di Noi con l'Italia (compreso Lupi e Sgarbi). Leggi anche: Vittorio Sgarbi, il presagio sulla nomina di Bonafede: chi ci ha messo lo zampino "Ho dato la mia adesione a una componente di tradizione liberale", ha detto il critico d'arte all'Adnkronos, mentre gli faceva eco l'ex forzista: "Da oggi siamo on line, anche noi abbiamo la nostra casa virtuale… Sono aperte le iscrizioni valide per il 2020". E chissà - la butta lì Toti - che alla fine della tornata amministrative di gennaio a febbraio "non faremo una convention nazionale".

Dai blog