Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi sul caso Gregoretti a L'Aria Che Tira: "Conte è vigliacco, sapeva e per questo va processato"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Vittorio Sgarbi sul caso Gregoretti e il processo a Matteo Salvini non si riesce a contenere. Per il critico d'arte il governo ha dato l'ennesima prova che l'esecutivo non esiste. "Nessuno - precisa in studio a L'Aria Che Tira -, nemmeno Giuseppe Conte ha contraddetto il leader della Lega". Motivo questo per cui Conte "va giudicato parimenti con quelli che erano al governo". Leggi anche: Gregoretti, flop di Roberto Saviano: esulta per Salvini a processo, ma il web: "In Tribunale con Vauro" "Nessuno - rimarca più volte a Myrta Merlino - ha sconfessato Salvini prima di entrare nella logica di un governo con il Pd, quindi erano complici". In sunto per Sgarbi Conte "è un vigliacco", perché il consiglio dei ministri è sempre informato su cosa fa o non fa un ministro: "Il fatto che in Senato, sul verdetto in merito all'autorizzazione a procedere, non c'era nessuno è una vergogna. Il governo non si è presentato per una questione avvenuto quando il presidente era Conte e non mia nonna". 

Dai blog