Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Senaldi contro la Gancitano: "Anche Burioni è razzista? O siamo meno preparati degli altri?"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

A DiMartedì nervi tesi sul tema coronavirus. Prende la parola Pietro Senaldi, in collegamento con Giovanni Floris, per commentare le parole della scrittrice Maura Gancitano in studio. "Anche Roberto Burioni è ideologico e razzista quando diceva che bisognava mettere in quarantena chi arrivava dalla Cina?", domanda provocatoriamente il direttore di Libero, per rispondere a chi accusa di razzismo tutti coloro che in tempi non sospetti avevano denunciato le falle nella sicurezza. Leggi anche: "Perché siamo un Paese lazzaretto". Senaldi, i due gravissimi errori di Conte La Gancitano scuote il capo, ma Senaldi tra gli applausi del pubblico conclude il ragionamento: "Semplicemente forse siamo colpiti più degli altri da un virus che non conosce razza o colore perché siamo meno preparati degli altri".

Dai blog