Cerca

La profezia

Feltri: "Con l'Italicum Forza Italia fuori al primo turno"

Il fondatore di "Libero" non vede un futuro roseo per Forza Italia: "Con la nuova legge di fatto Grillo arriva di sicuro al ballottaggio con Renzi..."

24 Gennaio 2014

6
Vittorio Feltri

Vittorio Feltri

Vittorio Feltri benedice il patto del Nazareno tra Berlusconi e Renzi ma mette in guardia il Cav: "Alle elezioni Forza Italia rischia di perdere voti soprattutto con la nuova legge elttorale". Ospite di Michele Santoro a Servizio Pubblico, l'editorialista de il Giornale sottolinea come l'Italicum rischia di essere un assist involontario da parte di Silvio e Renzi a Grillo.

Il pronostico - Così si lancia in un pronostico in caso di voto anticipato con la nuova legge elettorale: "Quando parla Di Battista o il M5S c’è passione ed entusiasmo, esattamente quello che non accade con Renzi e Berlusconi. Ad oggi con l’Italicum c’è la possibilità che al ballottaggio arrivino M5S e i renziani: E a quel punto non so se chi ha votato sempre Forza Italia sceglierà Renzi o Grillo". Insomma Feltri prevede che Forza Italia non arrivi al ballottaggio.

Toti e Alfano - E per il fondatore di Libero gli alleati del Cav di certo non porteranno fieno in cascina: "Il Cav non vuole votare per le politiche insieme alle regionali, perché Forza Italia ad oggi non è in grado di sopportare un’elezione con qualche possibilità di affermazione. Berlusconi pensa alle Europee. Alfano si è dimostrato un coniglione mannaro, non ha combinato niente. Il suo gruppo è destinato all’estinzione. Toti è un’altra specie di Alfano. Berlusconi punta su di lui, mi è simpatico Toti, ma credo che non basti. Non è un Pupone, è un pupino”. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigifassone

    31 Agosto 2014 - 18:06

    Come la mettiamo,con i "profeti" di gennaio,quando adesso,a settembre,Renzi ha gradimento pari al 52 per cento ? e con Grillo,che continua a fare la figura del cioccolattaio ? Profeti,vi prego,SVEGLIA !

    Report

    Rispondi

  • liberal1

    25 Gennaio 2014 - 12:12

    Qualsiasi sarà la legge elettorale vincerà grillo al 55% scommettiamo. Il popolo delle partite iva voterà grillo alla faccia di Berlusconi che non ha abbassato le tasse ed ha guadagnato il 120% in piena crisi economica? Pensate veramente che Renzi o Berlusconi vincano? Vorrei ricordare le tasse la trise e le buste paga da 1500 € che no bastano per arrivare a fine mese figuriamoci chi ne prende 800 o 1000 al mese. E le fabbriche che chiuderanno? se tutto andrà bene ci saranno 8/10 milioni di disoccupati in Italia e pensate che FI Berlusconi vincerà? poveri Illusi la gente si è rotta i coglioni di BERLUSCONI e non è la magistratura e lui che si è autodistrutto non mantenendo le promesse IRAP STUDI DI SETTORE E " ALIQUOTE FISSE 23 33 % ED EQUITALIA. LA GENTE NON lo perdonerà L'ITALIA HA LE TASCHE VUOTE ED HA FAME per vincere doveva dare 3000 mila euro al mese agli Italiani allora si che era credibile.

    Report

    Rispondi

  • stefano colussi

    25 Gennaio 2014 - 03:03

    ..la tesi di Vittorio Feltri è scontata..e non posso pensare che Zio Silvio non la abbia prevista..tra i Pentastellati & i Catto/Comunisti..i voti di Silvio (al 2do turno) vanno ai Pentastellati o o o gli stessi voti vanno "al mare o ai monti"..una cosa sola non capisco..ma perchè il Silvio non si butta in europa ?? boh..andrò ad Arcore a farmelo spiegare..andrò ad Arcole come Matteucci ucci ucci. Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Stati Uniti d'Europa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media