Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano, Carlo Taormina: "O è stata stuprata e costretta a vestirsi così, o è una terrorista. Credo alla prima ipotesi"

  • a
  • a
  • a

Un intervento che stupisce, quello di Carlo Taormina sulla vicenda di Silvia Romano, la cooperante italiana liberata dopo 18 mesi di prigionia e convertita all'Islam, col nome di Aisha. Il celebre avvocato infatti commenta e rilancia le voci, smentite da più parti, secondo le quali sarebbe incinta. Tesi a cui Taormina sembra dare credito. Su Twitter, infatti, scrive: "Silvia Romano, che si dice incinta di un terrorista, o è stata stuprata e costretta a vestirsi con la tenda verde per tornare a casa (ed avrebbe massima comprensione) o ha fatto il passo ed è una terrorista. Io credo alla prima ipotesi,altrimenti non sarebbe venuta in Italia", conclude Carlo Taormina.

 

 

 

Dai blog