Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ranieri Guerra, lite via social con il virologo Clementi: "Torna nelle fogne", "Ti denuncio"

  • a
  • a
  • a

Acceso scontro sui social network tra Massimo Clementi, virologo dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms e membro del comitato tecnico scientifico che sta affiancando il governo italiano nella lotta al coronavirus: “Avete sentito Ricciardi e avete letto Guerra? Fate le vostre conclusioni per favore. Io qui non posso dire di più”, il post di Clementi, che contestava il parallelismo fatto tra la possibile seconda ondata di contagio  e quanto accaduto con l’influenza spagnola. Guerra replica negando l’addebito: “Basta aprire la pagina di Agorà e ascoltare. No? Troppo difficile per alcuni immagino”. E Clementi esplode: “Sei un saccente. Non puoi insultare chi parla con te. Ma chi ti credi di essere?”.

 

 

La lite, sempre via social, degenera. Guerra replica duramente: "Io sono nessuno. Lei che insulta invece è qualcuno da cui guardarsi. Torni nelle fogne". Clementi minaccia una denuncia: "Sei troppo nervoso. Di quanto hai appena scritto risponderai legalmente. Posso accettare questo commento da un membro dell'Oms? Premetto che non lo ho insultato, ma gli ho chiesto ragione di un comportamento irriguardoso verso una signora. Se la filosofia della commissione tecnico scientifica Cts è quella di Ranieri Guerra ce lo facciano sapere per favore". Poi ascoltato dall'Adnkronos Clementi spiega che, "mi aspetterei delle scuse da lui o una presa di distanze da parte del Cts". La lite è nata in seguito al commento di una lettrice, che sottolineava come Guerra avesse smentito di aver paragonato, durante il suo intervento ad Agorà, la possibile seconda ondata del Covid-19 a quella della Spagnola.

Dai blog