Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luca Palamara pronto a ricusare Piercamillo Davigo: la bomba sul Csm prima del processo

  • a
  • a
  • a

Luca Palamara è pronto a ricusare Piercamillo Davigo, che sarà uno dei suoi giudici al processo che si svolgerà davanti alla sezione disciplinare del Csm. La prima udienza è fissata per il 21 luglio e il clima è infuocato: il magistrato vicino al M5s è stato citato da Palamara nello stesso processo come testimone a suo discarico, circostanza che renderebbe incompatibile Davigo con il suo ruolo di giudice disciplinare. Il pm romano e altre sei toghe, tra cui Cosimo Ferri (in aspettativa da anni, ora parlamentare di Italia Viva), dovranno rispondere dei loro comportamenti mirati a determinare le nomine negli uffici giudiziari di Roma e Perugia in base ad interessi privati. In particolare nel mirino della procura generale della Cassazione sono finite soprattutto le conversazioni intercettate a maggio 2019 all’hotel Champagne di Roma. Palamara ha depositato una lista di oltre 130 testimoni, tra i quali spicca appunto Davigo. 

Dai blog