Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie, lo stallo Conte-Rutte sul Recovery fund: "Nessuno può decidere le nostre sorti"

  • a
  • a
  • a

“Com’è possibile che una nazione forte, civile ed evoluta come la nostra rischia un arretramento serio? Com’è possibile che in Europa sia questo il livello della discussione?”. Maria Giovanna Maglie ha diversi interrogativi sulla partita in corso ai vertici dell’Ue, dove Giuseppe Conte non riesce nemmeno a scalfire le resistenze di Mark Rutte, il premier olandese che guida i cosiddetti frugali. L’accordo sul Recovery fund è ancora lontano dal vedere la luce perché la posizione dei paesi del nord e di quelli del sud è agli antipodi. “Non dovrebbe essere consentito a nessuno - è il parere che la Maglie ha espresso a Stasera Italia su Rete4 - né agli olandesi né a nessun altro, il diritto di decidere delle nostre sorti in una situazione come quella che si è creata a causa del coronavirus”. 

 

 

 

Dai blog