Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione, Alessandro Meluzzi contro la Chiesa di Papa Francesco: "Scimmiotta le Ong, così finisce la sua funzione"

  • a
  • a
  • a

Nel mirino di Alessandro Meluzzi ci finiscono il Vaticano e il pontificato di Papa Francesco. La ragione, una linea considerata troppo favorevole a quell'immigrazione incontrollata che il professore da tempo contesta, oltre a una lunga serie di altre contestazioni circa il ruolo attuale della Chiesa. In un intervento pubblicato su YouTube per Imola Oggi, Meluzzi ragiona: "Se la Chiesa vuole imitare e scimmiottare tutte le altre Ong, se vuole diventare una pura agenzia filantropica, se vuole diventare un puro luogo di dialogo interreligioso come la massoneria, ha finito la sua funzione", sottolinea. E ancora, altre parole pesantissime: "Se la Chiesa non dà più scandalo, se non condanna più l’aborto, se non condanna l’eutanasia, se si piega alle regole del mondo, diventa esattamente come il resto del mondo. Cessa quindi la sua funzione profetica, la sua rottura rivoluzionaria, la sua proposta di un’immortalità e di un’eternità che è essa stessa uno scandalo, esattamente come la Croce, per certi versi, e ancor di più come la Resurrezione", conclude Alessandro Meluzzi.

 

 

Dai blog