Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Beirut, non c'è solo Manlio Di Stefano: la disastrosa gaffe della senatrice M5s Elisa Pirro

  • a
  • a
  • a

Non c'è soltanto Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Esteri - lo si ribadisce, agli Esteri - che parla di Beirut pensando che sia in Libia. Ci si riferisce all'ecatombe che si è consumata nella capitale libanese, la deflagrazione dalle conseguenze devastanti e che ha mietuto almeno 100 vittime. Bene, Di Stefano a caldo ha espresso la sua vicinanza al "popolo libico", non libanese. Consueto disastro grillino, subito cancellato, ma ovviamente era troppo tardi: gli screenshot della gaffa avevano già iniziato a circolare. Bene, si diceva: non è solo. Ora furoreggiano online anche gli screenshot del disastro firmato da Elisa Pirro, senatrice ovviamente del M5s, la quale a caldo commentava l'accaduto su Twitter con queste parole: "Le immagini dell'esplosione avvenuta a Beirut sono sconvolgenti. Esprimo la mia vicinanza al popolo libico e cordoglio per le vittime". Vuoi vedere che Beirut è in Libia? I grillini sembrano esserne certi...

 

 

Dai blog