Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandro Cecchi Paone a L'aria che tira: "Il dpcm? Quello vero credo arriverà tra due settimane"

  • a
  • a
  • a

Torna l’appuntamento con L’aria che tira su La7 e ovviamente Myrta Merlino non può fare altro che aprire con il nuovo dpcm varatoda Giuseppe Conte. La conduttrice lo ha definito il provvedimento delle mezze misure, perché in realtà si ha l’impressione che non sia assolutamente abbastanza per porre un freno alla curva dei contagi da coronavirus, che sta facendo registrare una crescita esponenziale su tutto il territorio nazionale. 

Alessandro Cecchi Paone ha offerto un’analisi molto lucida su questo dpcm: “Credo che sia politico e non sanitario come i precedenti. I nostri esperti ci confermano che dal punto di vista dei contagi non inciderà purtroppo. La mia impressione è che sia un provvedimento politico, cioè che il premier Conte abbia voluto tendere una mano a una parte della maggioranza, a Confindustria e ha forse voluto illudere le opposizioni di una possibile apertura di dialogo. Forse ha voluto prepararci a quello che presumo succederà tra 10-15 giorni”. Ovvero? Una nuova stretta molto più dolorosa ma allo stesso tempo più efficace per contenere la seconda ondata dell’epidemia: “Agli inizi di novembre credo che ci sarà il vero Dpcm che bloccherà la curva dei contagi e che prevederà come minimo il coprifuoco alla francese”. 

 

 

Dai blog