Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sabino Cassese inchioda Giuseppe Conte: "Anarchia di Stato, perché si riuniscono di notte". Svelato il gioco sporco del governo

  • a
  • a
  • a

"Le regole ci saranno, rispettiamole" premette Sabino Cassese a Omnibus su La7 salvo poi lanciare una dura accusa al governo. Nel mirino le bozze dei decreti varate la sera e alle quali - precisa il costituzionalista in collegamento con Alessandra Sardoni - "vogliono una risposta entro le 11 della mattina dopo". Questo - è il sunto - "è il segno di una scarsa collaborazione. È un'anarchia di Stato". "Da sempre ho parlato di una strada sbagliata, un'emergenza del genere - prosegue - doveva essere gestita fin da subito dallo Stato".

 

 

L'errore per Cassese è stato reiterato e il dpcm sulle norme per frenare l'emergenza in vista del Natale ne è l'esempio. Il decreto ministeriale è stato pensato in tarda notte e contiene misure restrittive, senza possibilità di ritoccare il colore delle zone in base agli attuali numeri della pandemia. Il problema però è di fondo: "Abbiamo 20 regioni di cui la maggior parte alla guida delle opposizioni. Il governo cerca di costruire un dialogo con i governatori, per sopperire al mancato dialogo con l'effettiva opposizione in Parlamento", conclude senza mezzi termini.

 

Dai blog