Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Massimo Giannini sul fallimento di Conte: "Governo tragicomico", costretti a inchinarci alla Merkel

  • a
  • a
  • a

Da tempo molto critico nei confronti del governo per la gestione della pandemia da coronavirus, lui che il Covid se lo è fatto (finendo anche in terapia intensiva), Massimo Giannini non cambia registro ospite a Otto e Mezzo di Lilli Gruber, su La7, dove attacca ancora Giuseppe Conte, i suoi e le sue decisioni. Lo fa con un paragone tra il caso tedesco e quello nostrano, tra il modo di agire ed intervenire di Angela Merkel e quello di Conte. E il verdetto del direttore de La Stampa è inappellabile: "Confronto la gravitas della Merkel e la nostra ars tragicomica", picchia durissimo. Già, il polso di un leader decisionista e seguito, la Merkel, e quello di un governo, quello giallorosso, che ogni giorno fa e dice tutto e il contrario di tutto. "Servivano misure più restrittive", chiosa infine Massimo Giannini.

 

Dai blog