Cerca

L'attacco

Lucia Annunziata: "Luigi Di Maio su Macerata ha perso l'occasione per parlare"

9 Febbraio 2018

0
Lucia Annunziata: "Luigi Di Maio su Macerata ha perso l'occasione per parlare"

"Qualcuno dica ora ai pentastellati che diventare istituzionali non vuol dire diventare qualunquisti". Lucia Annunziata nel suo blog sull'Huffingtonpost massacra Luigi Di Maio: "Sta perdendo un'occasione per parlare. Se io fossi un cittadino di Macerata che vota M5S, esattamente cosa dovrei fare in queste ore così agitate, nel pieno di una storia che rifiuta di essere normalizzata e cresce ogni ora nelle sue ramificazioni?", "dovrei non andare in piazza come vuole il sindaco Pd?", oppure "manifestare contro la sinistra e Berlusconi, che hanno creato l'emergenza immigrazione (parole di Di Maio)? Oppure dovrei andare a manifestare con la destra che protesta contro i migranti?".

Non dare risposte è ridicolo: "Le istituzioni si onorano con il coraggio e con la verità. I politici sono istituzionali non quando evitano ma quando affrontano i problemi a viso aperto – quelli dei cittadini e quelli delle proprie organizzazioni". E la fuga da Macerata "è il segno di un forte imbarazzo della politica: è il non saper cosa dire di fronte a una situazione che mette in imbarazzo un po' tutti, a destra come a sinistra".

Poi la legnata finale a Di Maio: "Ma se nessun leader politico si è finora mostrato all'altezza di un dialogo con i cittadini di Macerata", il candidato premier grillino, "è quello che se ne è tirato completamente fuori. Rifugiandosi nel terzismo di questa dichiarazione delle prime ore: A Macerata c'è stato un attacco disumano di stampo razzista che condanniamo e spero che colui che ha sparato a quelle persone possa pagare con il massimo della pena. Ritengo vergognoso che per qualche voto in più i partiti abbiano fatto campagna su questa tragedia". Conclude la Annunziata: "Gli elettori vanno a destra. È lì dove va anche Di Maio?".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media