Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Danilo Toninelli, decreto Genova: l'ultima vergogna, come lo beccano in aula al Senato

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

In aula al Senato si parlava del dl Genova, approvato definitivamente: ora è legge. Presente, ovviamente, il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, sonoramente contestato dall'aula. Il grillino, nel suo intervento, ha ringraziato " tutti i deputati e i senatori che hanno permesso a quest'aula di approvare un provvedimento che stanzia circa 300 milioni per Genova e per i genovesi. Chi oggi ha gioito, ha gioito per 266 famiglia che vedono stanziati i soldi per comprare finalmente una nuova abitazione". Dopo il suo intervento, però, il dibattito è proseguito. E Toninelli che ha fatto? Presto detto: si è distratto e ha iniziato a giochicchiare con il cellulare. Lo scatto è stato postato su Twitter e rilanciato su Twitter dagli account ufficiali di Forza Italia: Leggi anche: Ora lo ammette pure Toninelli: non sono adatto a fare il ministro Ecco il ministro Toninelli in Aula. Mentre si parla di dl Genova lui gioca col cellulare. Incompetente e distratto. #dimissioni#genovesiaspettano3mesi#solidarietàaigenovesiFI pic.twitter.com/EJPaXQ3B9U— Urania Giulia Papatheu (@uraniapapatheu) 15 novembre 2018

Dai blog