Cerca

Il piano della Lega

Matteo Salvini, Lega pronta al referendum sulla Tav: così potrà mandare a casa Luigi Di Maio

11 Gennaio 2019

0
Matteo Salvini, Lega pronta al referendum sulla Tav: così potrà mandare a casa Luigi Di Maio

La "trappola" è di quelle da vero cacciatore che gioca col topolino. Il primo è Matteo Salvini, il secondo l'M5S e la trappola è il referendum che il vicepremier e leader leghista ha annunciato che indirà se, come sembra, l'analisi costi-benefici fatta realizzare dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli darà parere negativo all'Alta velocità Torino-Lione. Una trappola doppia perchè, da sempre sostenitori della democrazia diretta, i 5 Stelle non potranno opporsi alla consultazione popolare; e poi li metterebbe davanti a un rischio fallimento che potrebbe addirittura avere conseguenze pesanti sul governo. Perchè, se fosse il "sì" a vincere, è chiaro che la lega si troverebbe con un voucher per il controllo dell'Intesa e avrebbe un'occasione imperdibile per togliere la spina all'esecutivo gialloverde.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Giorgia Meloni svela il vero obiettivo di Conte: "Salvare le poltrone del M5s"

Giuseppe Conte entra in Senato, applausi e strette di mano con i ministri 5 stelle. Gelo con i leghisti
Giulia Bongiorno: "Lega compatta, se c'è stata una rottura coi 5 stelle è solo perché vogliamo fare bene"
Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

media