Cerca

Si mette male

Gregorio De Falco, l'ex comandante trascina Luigi Di Maio in tribunale: la resa dei conti

22 Gennaio 2019

0
Gregorio De Falco, l'ex comandante trascina Di Maio in tribunale: ricorso contro l'espulsione dal M5s

Il senatore ex M5s Gregorio De Falco ha deciso di citare in tribunale Luigi Di Maio per fare ricorso contro l'espulsione del gruppo grillino a palazzo Madama. L'ex comandante della Capitaneria di porto era stato scaricato dai Probi viri pentastellati dopo aver contestato a più riprese il decreto Sicurezza e per essere andato materialmente in rottura con la linea del Movimento.

In una recente intervista, De Falco aveva annunciato di aver dato incarico a un legale per valutare eventuali ricorsi contro la decisione del M5s: "Io ho firmato per aderire a un Movimento di opinione - aveva detto a Radio1 - non a un regime militare". Contro Di Maio, De Falco contestava il cambio drastico della linea del suo movimento, ora spostata tutta a destra: "Sta perdendo l'elettorato. Secondo il nostro codice etico - aveva detto l'ex comandante - chi fa perdere voti al Movimento va espulso. È Di Maio che dovrebbe essere espulso dal M5s, non io".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Migranti, il premier Conte in Senato: "Accordo di Malta non risolutivo"

Tafida, la grande sfida del Gaslini: ricoverata a Genova la bimba affetta da lesione cerebrale
L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"
Eutanasia, i radicali "cercano malati terminali" per lo spot. La rabbia di Pro Vita & Famiglia

media