Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, Marco Travaglio e la paginata di fango sul Fatto: "L'amico di Renzi", dove si spinge

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Paura, eh? Si avvicinano le comunali a Firenze e Marco Travaglio freme. I grillini (di cui il direttore del Fatto quotidiano è fan dichiarato) temono una nuova Caporetto elettorale, con annesso trionfo leghista. E così la Pravda pentastellata si prepara al grande scontro accendendo la betoniera con tanto fango dentro. Leggi anche: Travaglio in ginocchio da Paragone, ultima missione grillina. A cosa si riduce il direttore Basta dare un'occhiata a pagina 5 del Fatto: Giacomo Salvini (sic) firma un articolo-ritratto del candidato leghista al Comune, il manager Ubaldo Bocci, definendolo "amico di Dario Nardella", il sindaco uscente del Pd. Non solo, Bocci sarebbe "vicino a Matteo Renzi e Marco Carrai", cioè il Grande Satana per Travaglio. Che per scongiurare l'impresa leghista in terra rossa assicura: "Piazza fredda, solo 450 persone e qualche contestatore pro-migrante". Sì, tra Lega e M5s si prepara un sereno scontro tra alleati.

Dai blog