Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi ridisegna Forza Italia: emergenza pura, a chi dà il potere in Lombardia

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Ridisegna Forza Italia, tra Europa e Lombardia. Silvio Berlusconi è costretto a sostituire Lara Comi, eurodeputata eletta il 26 maggio scorso che ha fatto un passo indietro perché appiedata dall'inchiesta sulle tangenti. Ma accanto alla situazione della azzurra, per cui forse verrà ritagliato un ruolo tecnico tra Strasburgo e Bruxelles, in ballo c'è la "ristrutturazione" di un partito a livello elettorale uscito male dalle ultime tornate europee e amministrative, che i sondaggi danno intorno al 6% e agganciato da Fratelli d'Italia, e con molti suoi esponenti lombardi nei guai proprio come la Comi.  Leggi anche: "Se non si muove...". Berlusconi, brutte notizie: cosa rischia il 6 luglio Così, in attesa di capire se verrà dato un ruolo di primo piano come coordinatore nazionale a Mara Carfagna, per placare la rivolta dei forzisti al Sud, il Cav ha annunciato la nomina di un nuovo coordinatore proprio in Lombardia. Sulle spalle di Massimiliano Salini, nuovo commissario, un compito tutt'altro che facile: ricostruire il partito in quello che fino a pochi anni fa era un feudo quasi inespugnabile e ora sta diventando invece terra di conquista per alleati, avversari e pm.

Dai blog