Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giulia Bongiorno a Gaia Tortora: "Il magistrato può uccidere una persona, e lei ne sa qualcosa"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

"Il correntismo nella magistratura causa la patologia a cui stiamo assistendo, il magistrato è quello che condanna, che può uccidere una persona assolvendola dopo 10 anni". Il ministro Giulia Bongiorno, corresponsabile della Lega alla Giustizia, ospite di Gaia Tortora a Omnibus, su La7, sottolinea l'importanza di una riforma della giustizia completa, non solo per la velocità del processo. "Il magistrato può togliere la libertà, far stare sotto processo per anni una persona che poi resta condannata a vita. E lei sa bene cosa significa", dice riferendosi alla tragica vicenda giudiziaria di Enzo Tortora, il padre della conduttrice. La giornalista resta pietrificata: "Sì". Clicca qui per guardare il video Leggi anche: "Magistrati come dei? Atroché, il loro tasso di porcherie...". Sallusti, mannaia sui giudici in diretta  

Dai blog