Cerca

Schierato

Papa Francesco apre la campagna elettorale contro Salvini: "Il sovranismo ci porterà in guerra"

9 Agosto 2019

7
Papa Francesco apre la campagna elettorale contro Salvini: "Il sovranismo ci porterà in guerra"

Il Papa non perde tempo e apre a tempo record la sua campagna elettorale. Per attaccare ovviamente il sovranismo (Salvini non lo nomina). Nel giorno del 41° anniversario della morte di san Paolo VI, pontefice a cui è particolarmente affezionato, Bergoglio concede una lunga intervista alla Stampa. "In questa giornata cerco sempre un momento per scendere nelle Grotte sotto la Basilica e sostare, da solo, in preghiera e silenzio davanti alla sua tomba. Mi fa bene al cuore". 

Dopo i convenevoli, si passa al sodo. Alla domanda sul sovranismo, Papa Francesco si schiera. Ovviamente contro, scomodando addirittura in Fuhrer. "Il sovranismo è un atteggiamento di isolamento. Sono preoccupato perché si sentono discorsi che assomigliano a quelli di Hitler nel 1934. 'Prima noi. Noi noi': sono pensieri che fanno paura". E ancora: "Il sovranismo è chiusura. Un paese deve essere sovrano, ma non chiuso. La sovranità va difesa, ma vanno protetti e promossi anche i rapporti con gli altri paesi, con la Comunità europea. Il sovranismo è un' esagerazione che finisce male sempre: porta alle guerre".

Per approfondire leggi anche: Maria Giovanna Maglie contro Papa Francesco

Stessa solfa sui cosiddetti populismi: "All'inizio", dice Bergoglio, "faticavo a comprenderlo perché studiando Teologia ho approfondito il popolarismo, cioè la cultura del popolo: ma una cosa è che il popolo si esprima, un'altra è imporre al popolo l' atteggiamento populista. Il popolo è sovrano (ha un modo di pensare, di esprimersi e di sentire, di valutare), invece i populismi ci portano a sovranismi: quel suffisso, 'ismi', non fa mai bene".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    09 Agosto 2019 - 16:04

    Questo Papa è in continua guerra: fa la guerra allo Stato italiano per quanto riguarda i clandestini, ma fa la guerra anche ai cristiani perché questi clandestini sono in larga parte islamici quindi contro il cristianesimo. Non si è capita una cosa molto importante: questo Papa è cristiano?????

    Report

    Rispondi

  • frank44fausto

    09 Agosto 2019 - 15:03

    Sovranismo, parola che prima d’oggi mai si era sentita ma va tanto di moda, non è portatrice di guerre, al contrario le invasioni sono portatrici di guerre, gli sconfinamenti lo sono, immischiarsi in fatti interni di altre nazioni lo sono, queste ragioni sì sono portatrici di guerre, non la difesa del suolo e dei confini. Questo antipapa dimostra sempre più di essere lontano dai fedeli.

    Report

    Rispondi

  • Boremetti

    Boremetti

    09 Agosto 2019 - 15:03

    Si contro gli esqumesi. Ahahah

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Migranti, il premier Conte in Senato: "Accordo di Malta non risolutivo"

Tafida, la grande sfida del Gaslini: ricoverata a Genova la bimba affetta da lesione cerebrale
L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"
Eutanasia, i radicali "cercano malati terminali" per lo spot. La rabbia di Pro Vita & Famiglia

media