Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni, la Open Arms e il siluro sulla Trenta: "Non difende i confini italiani, torniamo al voto"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Abbiamo Trenta motivi validi per tornare al voto". Giorgia Meloni tira dritto e nel giorno della (violentissima) intervista della ministra della Difesa Elisabetta Trenta contro Matteo Salvini ("Mai più con la Lega, chi tradisce una volta può tradire ancora", spiega a La Stampa) ribadisce la posizione di Fratelli d'Italia: l'unica opzione possibile è lo scioglimento delle camere con urne anticipate a ottobre. Su Twitter, la leader di FdI punta il dito proprio sulla Trenta, "un ministro della difesa che, invece di difendere l'Italia e i confini italiani, si appella all'umanità della politica per far entrare la Open Arms in acque territoriali e spingere per lo sbarco degli immigrati". Leggi anche: Saviano vuole Salvini in carcere per la Open Arms. E Fusaro lo smaschera: "Dal suo sontuoso attico..."

Dai blog