Cerca

alleanze scomode

Silvio Berlusconi, il veto del Movimento 5 Stelle: così lo vogliono far fuori dal governo istituzionale

19 Agosto 2019

2
Silvio Berlusconi, il veto del Movimento 5 Stelle: così lo vogliono far fuori dal governo istituzionale

Romano Prodi è tornato in carreggiata, proponendo un governo istituzionale raccolto attorno ai partiti che hanno sostenuto Ursula Von Der Layen a Bruxelles. Tra questi c'è anche Forza Italia. Non solo, i grillini sono a conoscenza delle manovre di Gianni Letta (a fianco del Cav) per spingere il nipote Enrico (Pd) come premier. È stato lo stesso Beppe Grillo - ricorda La Stampa - a liquidare l'ipotesi con risate e battute, a fargli eco anche i suoi sostenitori: "Noi con Belrusconi? Impossibile".

Sulla posizione del leader azzurro ancora è tutto incerto. Eppure Berlusconi teme che sin dalla prima manovra economica un governo giallorosso possa "scaricare l'aumento dell'Iva sul ceto medio", "imporre patrimoniali" e introdurre "nuove dittature fiscali e giudiziarie". Ma soprattutto, come preannuncia il portavoce Nicola Morra, mettere mano ai tabù berlusconiani. Insomma qualsiasi sarà la decisione del Cav sulle alleanze non sarà poco sofferta. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    20 Agosto 2019 - 00:12

    E fanno bene i 5S.

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    20 Agosto 2019 - 00:12

    Vedrete che alla fine quel veto cadrà. L'asse Berlusca-PD è il futuro partito di Renzi. Povero Bersani. Zingaretti sembra un pugile suonato: lui parla e Renzi decide!

    Report

    Rispondi

Juventus, arrestati dodici capi ultrà bianconeri. Le immagini della polizia

Giuseppe Conte ai 42 sottosegretari: "Serve dialogo con tutte le forze politiche per attuare il programma"
Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti
Matteo Salvini sale sul palco di Pontida, ovazione mai vista: "Se fate così mi commuovo"

media