Cerca

toni accesi

Matteo Salvini, la verità dello storico Franco Cardini: "Sa di essere debole, ha perso grandi possibilità"

20 Agosto 2019

5
Matteo Salvini, la verità dello storico Franco Cardini: "Sa di essere debole, ha perso grandi possibilità"

"Salvini fa appello (fingendosi certo dell'esito) ai suoi ma da una posizione di potere che, in realtà, è debole e s'indebolisce sempre di più perché il tempo sta giocando contro di lui. Adesso, il suo fare la faccia feroce, chiudere i porti eccetera, ha ancora una certa efficacia, che però sta diminuendo (e calano anche i flussi migratori)". Parola di Franco Cardini, storico e saggista, che sulle colonne del Fatto Quotidiano spiega l'attuale situazione del ministro dell'Interno. 

"Salvini mette da parte quello che da politico dovrebbe considerare il suo primo dovere e anche - sapendo manovrare politicamente - il suo vantaggio di ministro. Ma lui si sente sempre in campagna elettorale. Soprattutto ora.
Perché sa che con elezioni immediatissime potrebbe ancora conservare una preminenza nel centrodestra, tanto più che spera che il tempo gli tolga dai piedi l'anziano Berlusconi". E ancora: "Mi pare che Salvini condivida il difetto di molti politici della sua generazione (magari lo stesso Renzi): si muove sempre in una direzione tattica, mai strategica". L'Italia - per il professore - aveva grandi possibilità, che si è giocata: "Qui - lo dico per chi ha paura del "nuovo fascismo" - c'è la differenza rispetto al '22 e soprattutto al '25. Mussolini, di prospettive strategiche ne aveva, eccome".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • myvoice2

    myvoice2

    21 Agosto 2019 - 14:02

    Sig. Franco Cardini, questa è solo la sua opinione, che io non condivido, anzi penso che il ministro Salvini sia più forte che mai. Non vedo l'ora di andare alle elezioni.

    Report

    Rispondi

  • gianni.rehak

    20 Agosto 2019 - 15:03

    Sto ascoltando le sciocchezze dell'Avvocatucolo senza futuro. Speriamo che un'incompetente del genere sia fatto sparire al più presto. Se crede che, raccontando balle, di garantirsi il futuro si sbaglia di grosso. 15h25

    Report

    Rispondi

  • Shadhys

    20 Agosto 2019 - 15:03

    Cardini è uno di quegli intellettuali sedicenti di destra, centrodestra o conservatori (un altro è Buttafuoco} che amando molto essere riconosciuti come membri della élite culturale, notoriamente dominata dalla sinistra, demoliscono sistematicamente i partiti che dovrebbero rappresentare la loroarea politica, spesso tessendo lodi ai teorici avversari. Probabilmente i tanto gratificanti inviti nei

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"Non è normale che sia normale”, la campagna di sensibilizzazione della Carfagna è già diventata una canzone

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"
Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa

media