Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte al Senato, i leghisti lo accolgono fuori da Palazzo Madama con "Buffone" e "Elezioni"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Accoglienza caldissima per Giuseppe Conte. Il premier poco prima delle 15 fa il suo ingresso al Senato, dove dovrà riferire sulla crisi in quello che forse sarà l'ultimo discorso prima delle sue dimissioni, ma fuori da Palazzo Madama si assiepano due claque distinte. I militanti del Movimento 5 Stelle gli gridano "Conte! Conte!", confermando la riconoscenza espressa dal leader Luigi Di Maio in mattinata. Dall'altro lato delle transenne, i sostenitori della Lega che viceversa gli hanno dedicato fischi e le urla "Buffone! Buffone!" ed "Elezioni, elezioni". Conte ha salutato uscieri e funzionari ed è entrato in Senato. Anche qui, accoglienza ambivalente: applausi dai ministri grillini, freddezza da quelli leghisti. 

Dai blog