Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie contro la manovra di M5s e Pd: "Orrore, vampiri. Ecco chi massacrano ancora"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

La manovra non piace a Maria Giovanna Maglie, affatto, da sempre critica nei confronti di M5s e Pd, in particolare sulla legge di bilancio. Il dissenso della giornalista, come spesso accade, viaggia su Twitter, dove sentenzia: "Tra gli orrori del decreto: torna la pratica di tassazione normale per partite Iva fino a 65mila euro , non vengono estesi i privilegi da 65 a 100mila - premette -. Colpire i piccoli imprenditori è sempre la loro missione. Quanto dureranno?", conclude con vis polemica. Innegabile il fatto che nel mirino dei giallorossi ci siano le pmi, spolpate anche in questa occasione. E per rendere ancor più esplicito il suo pensiero, la Maglie aggiunge un'hashtag piuttosto esplicito: #Governodivampiri. Leggi anche: Maria Giovanna Maglie, attacco a Conte e Lamorgese sull'immigrazione Di seguito il tweet di Maria Giovanna Maglie: Tra gli orrori del decreto:torna la pratica di tassazione normale per partite IVA fino a 65000,non vengono estesi i privilegi da 65 a100.000. Colpire i piccoli imprenditori è sempre la loro missione. Quanto dureranno? #Governodivampiri #il19tuttiasanGiovanni— Mariagiovanna Maglie (@mgmaglie) October 16, 2019

Dai blog