Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ilva, Carlo Calenda a L'aria che tira: "L'errore madornale di Matteo Renzi. Ecco perché la butta in caciara"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Carlo Calenda, ospite di Myrta Merlino a L'aria che tira, su La7, attacca Matteo Renzi sul caso Ilva-ArcelorMittal: "Renzi la sta buttando in caciara perché si è accorto di aver fatto un errore madornale facendo votare l'emendamento Lezzi". E ancora, tuona Calenda: "Renzi ha cominciato dicendo 'io non c'entro niente'. E' stata una gara e Jindal è amico di Renzi da tanti anni. Il rischio è che se va via ArcelorMittal e mettiamo Jindal garantendogli lo scudo penale ArcelorMittal ci fa causa. Il cazzeggio di questi giorni sull'acciaieria è una roba invereconda".  Calenda attacca anche la Lezzi: "La fabbrica più importante d'Europa per l'acciaio, più importante del mezzogiorno, l'investimento più rilevante degli ultimi 40 anni nel mezzogiorno salta per le ambizioni politiche di Barbara Lezzi". Leggi anche: Maria Teresa Meli a L'aria che tira: "Il Pd avrebbe dovuto dire 'Andiamo a elezioni, vincerà Salvini? Amen'"

Dai blog