Cerca

Attacco

Ex Ilva, lo sfogo di Matteo Renzi contro Carlo Calenda: "Uno sciacallo"

6 Novembre 2019

3
Matteo Renzi

Il caso dell'ex Ilva, con Arcelor Mittal in fuga dall'Italia, agita le acque nel centrosinistra, che si trova a dover fare i conti con un M5s che, di fatto, ha portato alla situazione in atto. E alcune considerazioni vengono riportate da Augusto Minzolini in un retroscena. Si parte dalle parole di Emanuele Fiano, sottosegretario all'Interno: "Ma vi pare che possiamo accettare di essere egemonizzati non dico dai grillini, ma addirittura dalle loro frange minoritarie più estremiste? È come se un tempo il Pci avesse accettato di subire l'iniziativa di Avanguardia Operaia". Dunque le parole attribuite a Matteo Renzi, durissime soprattutto nei confronti di Carlo Calenda: "Io sull'Ilva mi preoccupo solo che la fabbrica non chiuda. Non sono come quello sciacallo di Calenda, che ci specula sopra. Tant'è che ho ritirato fuori l'ipotesi della cordata alternativa. Ma a gennaio bisognerà rifare i conti con i grillini. E non lo farà su un tema come l'Ilva, visto che parole come scudo penale o immunità alla gente possono suonare male, ma semmai su un argomento come il raddito di cittadinanza su cui tutti ci ridono dietro". E lo scontro, durissimo, nel governo continua.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldoinvolo

    07 Novembre 2019 - 09:49

    Pazzesco, Ercolino sempre in piedi che da dello sciacallo ad altra persona. Ma questo fottutissimo personaggio non ha in casa, specchi oppure qualcuno che gli regola il cervello. Con il suo forse 4% dovrebbe tacere e non farsi vedere. Invece pontifica con sceneggiate da circo.

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    06 Novembre 2019 - 19:02

    Debbo dire che nel bailamme della sinistra Calenda mi sembra uno dei pochissimi seri, affidabile e coerente. Intanto non cambia versione ad ogni intervista ed ad ogni stormir di fronde e non è poco per essere uno di sinistra. Anzi dirò anche una bestemmia: non so come faccia ad essere di sinistra! Al contrario con Renzi il gatto e la volpe di Collodi sarebbero impalliditi.

    Report

    Rispondi

  • francesco calabrò

    06 Novembre 2019 - 18:51

    Renzi se Calenda è uno sciacallo tu cosa saresti? Una volta per tutte cerca di essere onesto se vi riesci. A buon intenditore poche parole. L'armata Brancaleone era più seria. Vi state approfittando di quei poveri ultimi nostalgici " comunisti " alias fascisti.

    Report

    Rispondi

"Non sono un criceto, esco dalla ruota". Il grillino si ribella e si schiera con la Lega

Giuseppe Conte
Mes, Luigi Di Maio avverte Conte: "Sicuri al 200% prima di firmare"
Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"

media