Cerca

Bum

Bruno Vespa su Barbara Lezzi: "Come gli indiani, il suo gioco sporco contro Giuseppe Conte"

9 Novembre 2019

0
Barbara Lezzi

Nel suo consueto editoriale del sabato su Il Giorno, Bruno Vespa punta i riflettori su "i duri e puri" che remano contro Giuseppe Conte, un premier sempre più in difficoltà. Non solo Matteo Renzi a remargli contro, ma anche molti nel M5s. E proprio sui grillini si concentra la riflessione del conduttore di Porta a Porta: "Perché il M5s è come quegli indigeni che quando vengono a contatto con gli occidentali, non avendone gli anticorpi, ne prendono le malattie con conseguenze gravi - premette -. Così la mescolanza governativa prima con la Lega e ora con il Pd ha prodotto un forte indebolimento del Movimento, mettendolo in serissima crisi". E a stretto giro di posta, Bruno Vespa punta i fari su quella che, oggi, viene indicata come il leader dei dissidenti pentastellati, ossia Barbara Lezzi. "La Lezzi - riprende -, molto seccata per aver perso il ministero, guida la pattuglia di puri-e-duri che mettono in croce Luigi Di Maio e anche Giuseppe Conte - rimarca il giornalista -. È stata la Lezzi a ottenere che la maggioranza giallorossa cancellasse il salvacondotto giudiziario ad Arcelor Mittal. Gli indiani non aspettavano altro e giocano sporco", conclude un profetico e grave Bruno Vespa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media