Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lilli Gruber e Beppe Severgnini a Otto e Mezzo, attacco a Matteo Salvini e a tutto il genere maschile

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Siamo a Otto e Mezzo di Lilli Gruber, il salottino sinistro di La7. Nel mirino, ovviamente e tanto per cambiare, c'è Matteo Salvini. Contro di lui, evocandolo, si scaglia Beppe Severgnini, il quale punta il dito contro il linguaggio che usa per fare politica, lui come molti altri politici europei. La firma del Corriere della Sera usa parole fortissime contro tale linguaggio. Dunque, una volta terminato l'intervento, prende la parola la Gruber, la quale rivolgendosi a Monica Guerritore, presente in studio, afferma: "Forse lo fanno di più i maschi, noi cerchiamo di essere più pacate nel linguaggio. Vero?". Tutto in pochi secondi, insomma: Severgnini alza la palla per colpire Salvini, la Gruber raccoglie l'assist e ancora una volta, come nel suo libro, punta il dito contro "i maschi". Leggi anche: Mes, Lilli Gruber blocca Bechis: cosa è vietato dire Di seguito, l'intervento di Lilli Gruber a Otto e Mezzo:

Dai blog