Cerca

Una provocazione

Luigi Di Maio vuole Elio Lannutti presidente della Commissione Banche: schiaffo a Grillo e al Pd

6 Dicembre 2019

0
Luigi Di Maio vuole Elio Lannutti presidente della Commissione Banche: schiaffo a Grillo e al Pd

Una provocazione, bella e buona. Nei confronti del Pd, ma pure di Beppe Grillo, che da giorni spinge per toni morbidi con gli alleati. Sarebbe Elio Lannutti il senatore scelto da Luigi Di Maio come il candidato del M5s alla presidenza della tanto discussa Commissione Banche. Secondo Repubblica sarebbe lui, e non Pierluigi Paragone, il senatore grillino che dovrà accendere i fari su Banca Etruria, popolari e dintorni.



Paladino dei consumatori e fondatore dell'Adusbef, Lannutti era però balzato agli onori della cronaca da Parlamentare per un post che diffondeva la propaganda antisemita dei protocolli dei Savi di Sion. Criticatissimo e "graziato" da Di Maio, che non lo sospese, il senatore Lannutti è da quel momento uscito un po' dai radar. Pronto a rientrarci ora, però, di prepotenza: come un elefante nella fragilissima cristalleria della maggioranza. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio, dopo l'addio l'abbraccio con Vito Crimi: "Buona fortuna"

Dimissioni Di Maio, Giuseppe Conte: "Luigi tirato per la giacchetta, rispetterò decisione ma mi dispiacerà"
Matteo Renzi spinge Conte verso la crisi: "Prescrizione, la sua proposta è anticostituzionale"
Matteo Salvini, blitz elettorale a Bologna. Citofona al tunisino: "Lei spaccia?", e il Pd lo insulta

media