Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sardine, Mattia Santori straparla a L'aria che tira: "Quanto vive il pesciolino nell'oceano"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Ancora lui. Ancora il sardina Mattia Santori, ospite in collegamento a L'aria che tira, il programma alla cui conduzione su La7, dopo 15 giorni di stop, è tornata Myrta Merlino. E la conduttrice gli chiede della genesi del movimento e della sua evoluzione. E dopo qualche battuta, il sardina Santori produce una delle "perle" più imbarazzanti che gli siano uscite di bocca da quando ce lo ritroviamo un po' su tutti gli schermi. Oltre la supercazzola, roba da restare basiti. Il ragazzo senza contenuti infatti spiega: "Sto scoprendo un sacco di cose sulle sardine. Ad esempio Sandro Ruotolo l'altro giorno mi diceva che una sardina nel Mediterraneo vive cinque anni, mentre nell'Oceano vive 14 anni. Più è grande il mare più la sardina vive", spiega. Emblematico il commento di una imbarazzatissima Merlino: "Ah, bello". Ma questa dissertazione del sardina serve solo ad introdurre il seguito, ovvero l'attacco a Matteo Salvini: "Per quel che riguarda i tonni ce ne sono diversi, ma l'unico grande tonno è quello del populismo e del sovranismo, di chi cerca di dividere invece di legare e dialogare", conclude. Roba da mani nei capelli. Leggi anche: Sardine, i comunisti contro Santori Di seguito il sardina a L'aria che tira:

Dai blog