Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palermo: Orlando, 'da Mef contestazioni infondate, conti a posto'

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Palermo, 16 dic. (Adnkronos) - "Abbiamo fornito al Ministero dell'Economia tutte le nostre risposte. La gran parte sono state accolte, cioè il ministro ha preso atto che i suoi ispettori avevano sbagliato, avevano fatto contestazioni infondate. Per quanto riguarda le altre nelle quali si continua ancora a insistere, renderemo conto alla Corte dei Conti della bontà delle nostre posizioni. Mi dispiace solo che questa ispezione sia stata utilizzata strumentalmente per far danno a un'amministrazione che ha i conti a posto". Così il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, a margine di un evento all'Archivio storico comunale, ha commentato l'invio, da parte del Mef, alla Corte dei Conti di una parte dei rilievi raccolti durante l'ispezione al Comune di Palermo del 2016.

Dai blog