Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, comizio clamoroso a Borgo Val di Taro: "Teatro pieno, gente fuori", una scena da film

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Comizio che vai, bagno di folla che trovi. Matteo Salvini, in Emilia Romagna, sta facendo il pieno di pubblico e sostenitori e miglior auspicio in vista delle regionali del 26 gennaio non potrebbe esserci. Leggi anche: "Se Berlinguer vedesse Zingaretti e Renzi cambierebbe marciapiede" Un esempio? A Borgo Val di Taro, in provincia di Parma, si è optato per un cinema-teatro e non per la piazza: risultato, in molte decine sono state costrette ad aspettare il leader della Lega all'esterno dell'edificio, stracolmo e senza più un posto libero.    E l'ingresso di Salvini nel teatro, raggiungendo a fatica il palco tra due ali di folla che gli chiedono una stretta di mano e gli danno una pacca sulla spalla, assomiglia un po' alla saga di Rocky. Magari, il quarto capitolo, quello della sfida al "comunista imbattibile" del "ti spiezzo in due".

Dai blog