Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giampiero Mughini a PiazzaPulita: "Silvio Berlusconi? Ne valeva la pena, di Giuseppe Conte no"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Di Silvio Berlusconi, Giampiero Mughini ha sempre avuto un'opinione un poco oscillante. Per certo non si può schierare, affatto, tra la schiera degli adulatori del Cavaliere. Eppure, gli riconosce diversi meriti. Lo fa anche a PiazzaPulita di Corrado Formigli, nella puntata in onda giovedì 23 gennaio su La7, dove Mughini, in particolare, mette in luce la pochezza di una figura come quella di Giuseppe Conte rispetto a quella del leader di Forza Italia. Parlando del lontano del 2006, afferma: "C'era la guerra in Iraq, Berlusconi e Romano Prodi non sono uno scherzo". "Rimpiangiamo quel periodo?", chiede Formigli. E Mughini: "Berlusconi penso che fosse un protagonista che ne valesse la pena. Oggi non credo che Giuseppi Conti sia un protagonista che ne vale la pena". Cala il sipario. Leggi anche: "Noi ricchi razza infame?": Giampiero Mughini asfalta Di Maio

Dai blog