Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emilia Romagna, Simone Benini e il M5s sotto il 5%: "Siamo soddisfatti, a sparire è stata Forza Italia"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Possiamo dire di essere soddisfatti come M5s". Il candidato grillino Simone Benini legge così il risultato delle regionali in Emilia Romagna. Basterebbero queste parole per capire, forse, perché i 5 Stelle sono crollati ben sotto il 5%: una drammatica crisi di visione, prospettiva e anche analisi politica. Leggi anche: Perché la sparizione del M5s in Emilia e in Calabria è un grosso problema per Conte Secondo Benini, candidato governatore per caso visto che il Movimento aveva deciso di non presentarsi neppure alle urne consapevole di andare incontro a un disastro (decisione poi rimangiata per le pressioni dei 5 Stelle emiliano-romagnoli e ribaltata da un voto sulla piattaforma Rousseau), il vero sconfitto in Emilia Romagna è Silvio Berlusconi: "Constatiamo che chi è sparito non sono i cinque Stelle ma è Forza Italia, che forse non avrà nemmeno un seggio". "Per quanto riguarda Bonaccini invece, noi abbiamo parlato di temi in questa campagna e Bonaccini ha rilanciato i nostri temi, quindi va benissimo, più copiate i nostri programmi e meglio è". Contenti loro, contenti tutti gli altri partiti.

Dai blog