Cerca

Diffamazione

Matteo Salvini, Guy Verhofstadt: "Processatelo anche per le tangenti russe". E il leghista lo querela

14 Febbraio 2020

14
Guy

Per quale motivo un liberale belga dovrebbe mai commentare pubblicamente le vicende di Matteo Salvini e dell'Italia senza avere il polso della situazione? Magari Guy Verhofstadt svelerà in tribunale il motivo per il quale ha sparato a zero, all'indomani dell'autorizzazione a procedere contro il leader della Lega per il caso della nave Gregoretti. L'ex premier del Belgio ha esultato su Twitter: "Via libera a processare Salvini per sequestro di persona. Brava Italia! Giustizia deve essere fatta. Speriamo che lo stesso avvenga anche per la sua massiccia corruzione con tangenti petrolifere russe". Una frase, quest'ultima, di una gravità inaudita dato che non c'è alcuna sentenza che sorregge quanto sostiene Verhofstadt. Una diffamazione in piena regola che infatti non è sfuggita a Salvini: "Questo fenomeno eurosinistro ha vinto una bella querela. Affronterà il tribunale, come ho deciso di fare io, o userà l'immunità?".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Artaserse

    14 Febbraio 2020 - 14:34

    Ah il Belgio, dove la pedofilia impera........

    Report

    Rispondi

  • uomo-qualunque

    14 Febbraio 2020 - 13:22

    Questo verme ha sparato un missile a Conte per il suo primo governo. Poi lo coccola. La coerenza dei politici non esiste.

    Report

    Rispondi

  • Andi50

    14 Febbraio 2020 - 12:07

    Con una faccia così...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

Coronavirus, Beppe Sala: "Rispettate le regole e niente corse ai supermercati per accaparrarsi cibo"
Coronavirus, Franco Bechis contro Giuseppe Conte & Co: "Cosa diceva il premier, chi sono i veri sciacalli"
Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"

media