Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Movimento 5 Stelle, il caso della scaletta "avvelenata": chi chiude la manifestazione contro i vitalizi?

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Il Movimento 5 Stelle torna in piazza il 15 febbraio nel tentativo di ricompattarsi attorno ai nemici della prima ora, ovvero i vitalizi e Matteo Renzi. Sul palco di Santi Apostoli a Roma ci saranno tutti i big grillini: il ministro Luigi Di Maio, il reggente Vito Crimi e il nuovo capo delegazione Alfonso Bonafede. Secondo l'indiscrezione de Il Messaggero, c'è però un dubbio che sta animando il Movimento all'interno: chi parlerà per ultimo, mettendo la faccia sulla manifestazione? L'organizzazione fa capo a Paola Taverna, che vorrebbe quindi chiudere l'evento e sfruttarlo per rilanciare le sue quotazioni in ottica leadership dei 5 Stelle. Ma c'è da capire il ruolo degli altri: per Il Messaggero si tratta di un caso di "scaletta avvelenata". Per approfondire leggi anche: "In piazza contro il tuo governo? Dimettiti"

Dai blog