Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandra Ghisleri e la rimonta di Giorgia Meloni su Matteo Salvini: "Non ha mai negato di essere di destra"

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Ospite di Tagadà, Alessandra Ghisleri commenta la rimonta di Giorgia Meloni nei confronti di Matteo Salvini. Rispetto alle Europee, nei sondaggi Fratelli d'Italia ha quasi raddoppiato il dato e ha recuperato oltre 4 punti sulla Lega, che però rimane stabilmente sopra il 30% rispetto all'11% di FdI. "Nell'arco di 10 mesi la Meloni ha quasi raddoppiato i propri consensi", ha evidenziato la direttrice di Euromedia Research che ha poi individuato nel voto in Emilia Romagna uno spartiacque. "Da allora - spiega la Ghisleri - Salvini ha iniziato a perdere qualcosa, così come un 3-4% del voto dei 5 Stelle è confluito nel Pd. La Lega si attesta sempre al di sopra del 30% con piccole oscillazioni, mentre la crescita della Meloni risiede nella sua coerenza". Per la Ghisleri la forza della leader di FdI risiede nel fatto di non aver "mai negato di essere un partito di destra, la gente la conosce. In più lei è cresciuta sui territori, ma anche in ideali e coerenza. È uscita dal Lazio ed è arrivata a livello nazionale, adesso sta cercando di crescere anche su palcoscenici più internazionali grazie alle sue relazioni". Leggi anche: "A cosa deve stare attenta la Meloni"

Dai blog