Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sardine, la purga imposta da Santori: dopo il flop a Napoli, espulso il leader locale

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

È stato un flop l'evento organizzato dalle Sardine, il 18 febbraio a Napoli. Erano presenti poco meno di 300 persone e Mattia Santori non è nemmeno salito sul palco. Ma attimi di tensione si sono registrati anche all'interno delle Sardine, dove uno dei membri attivi della sezione napoletana del movimento, Bruno Martirani, è stato "epurato" senza ricevere alcuna spiegazione. "Anziché fare interviste, bisognerebbe chiedersi il perché di questi flop e perché questo fenomeno qui non attecchisce", ha spiegato Martirani a Il Messaggero.it.  Per approfondire leggi anche: Matteo Salvini contro le sardine Eppure, da scaletta, l'intervento di Santori era previsto, sebbene la sardina abbia dichiarato il contrario. Martirani, invece, sul palco ci è salito ignorando il "veto" che gli sarebbe stato posto. "Arrivato a casa ho scoperto che i burattini napoletani di Santori e friends mi avevano cancellato dalle chat interne e dalla gestione della pagina e del gruppo Facebook che, tra le varie cose, avevo creato personalmente", ha scritto l'ex sardina napoletana sui social. 

Dai blog