Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Iene, Pierpaolo Sileri: "I genitori di mia moglie? Morti di fame che vivono in una catapecchia"

  • a
  • a
  • a

Una risposta da brividi, quella fornita dal viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Le Iene. Filippo Roma infatti sta indagando su un presunto conflitto di interessi: la moglie del viceministro, Giada Nourry, lavora all'Umberto I di Roma, al centro dell'inchiesta per la scelta di una partita di mascherine. E raggiunto telefonicamente da Roma per una puntualizzazione, Sileri afferma: "Mia moglie con il suo lavoro ci paga i genitori che sono disabili e disoccupati tutti e due… ecco, mo' sta pure a piange. No, ti dico, mia moglie c'ha il padre che è disabile paralizzato - ha aggiunto il grillino -. Capisci perché sono molto avvelenato su questa cosa? Vuoi andare a vede' i genitori di mia moglie, che vivono in una catapecchia da 700 euro al mese di affitto. In mezzo lo sai dove? Vai a vedere come stanno. E vedrai che so' due morti di fame che non c'hanno manco i soldi per pote' mangia'. E io ogni mese aggiungo 300-400 per dargli una mano", conclude Sileri. Una spiegazione in cui non ha lesinato termini durissimi. E chissà cosa ne pensano i genitori di Giada...

 

Dai blog