Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Cacciari a Fuori dal coro: "Il partito di Conte? Fa la fine di Monti. Qual è la sua unica possibilità"

  • a
  • a
  • a

"Se Giuseppe Conte fa un partito suo, farà la fine di Mario Monti, a mio modestissimo avviso". Massimo Cacciari, in studio da Mario Giordano a Fuori dal coro, non usa mezzi termini per delineare il futuro del premier. Secondo il professore, il presidente del Consiglio se si lascerà travolgere dalla presunzione rischia dunque di andare a schiantarsi in uno dei casi più clamorosi di avventurismo politico degli ultimi anni.

 

 

 

"L'unica possibilità - chiosa Cacciari - è che venga candidato, si candidi, che Beppe Grillo lo candidi a capo del Movimento 5 Stelle". Scenario questo che, almeno stando all'ultimo sondaggio di Nando Pagnoncelli che tanto ha fatto discutere, tutti iniziano ora a prendere in considerazione: se una lista di Conte, dopo 4 mesi di esposizione mediatica senza precedenti, è dato a un massimo del 14% (per esempio Monti, nel 2013, puntava per esempio al 20% raccogliendo poi alle elezioni con Scelta civica poco più della metà), un Conte a capo dei 5 Stelle trascinerebbe il Movimento dal 19% attuale al 29%. Impossibile non pensarci.

 

 

 

 

Dai blog