Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

M5s-Venezuela, Beppe Grillo rilancia la teoria sul blog: "L'ombra dei servizi segreti, favore della destra spagnola a Salvini?"

  • a
  • a
  • a

L’ombra del grande fratello sullo scoop spagnolo. Qual è lo scopo di far uscire una notizia falsa, appositamente costruita, mentre il governo italiano è impegnato in una difficile fase di uscita da una crisi spaventosa?”. Così Beppe Grillo è intervenuto su Twitter sul caso del presunto finanziamento da 3,5 milioni che il M5s avrebbe ricevuto dal Venezuela, più precisamente dal regime chavista, nel 2010.

 

 

Il quotidiano spagnolo Abc ha rivendicato lo scoop e l’autenticità del documento pubblicato, ma a riguardo è chiara la posizione del garante grillino, espressa sul proprio blog tramite un articolo a firma di Torquato Cardilli, già ambasciatore italiano in Albania, Tanzania, Arabia Saudita e Angola. “La storia ci ha insegnato - si legge - che spesso i servizi segreti hanno fabbricato documenti e prove false per ingannare amici e nemici, facendoli apparire come veri. Si può ipotizzare che gli ambienti di destra spagnoli, attraverso il quotidiano Abc, abbiano inteso fare un favore alla destra italiana tanto per controbilanciare il danno di immagine per lo scandalo della vicenda Metropol di Mosca, che ha coinvolto il leader della Lega Salvini, vicenda che ha tutto il sapore anch’essa di una cosa montata ad hoc da un altro servizio segreto”. 

Dai blog