Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stefano Bonaccini premia il capo dell'Ausl di Piacenza: "Meriti e competenze". Travolto: "Carneficina coronavirus, se c'erano Gallera e Fontana..."

  • a
  • a
  • a

La differenza tra  Lombardia ed Emilia Romagna? Tutta nella vicenda di Luca Baldino. Il direttore dell'Azienda Usl di Piacenza, una delle più tartassate dall'epidemia di coronavirus (il capoluogo emiliano è stato insieme alla vicina Codogno uno dei primi focolai nel Nord), è stato blindato dal governatore del Pd Stefano Bonaccini, come premio "alle competenze e ai meriti". L'ingegnere milanese, fa sapere il quotidiano locale La Libertà, guiderà l'azienda sanitaria piacentina per i prossimi 4 anni. 

 

 

 

 

"Piacenza è stata una carneficina - è il commento calzante di Selvaggia Lucarelli su Twitter -, con una gestione della sanità per cui un Gallera sarebbe stato crocifisso. Bonaccini premia il direttore della Ausl Piacenza Baldino, seppellito dalle critiche, con indagini in corso in cliniche, dicendo "premiamo i meriti". Eccola, allora, la differenza: Attilio Fontana, Giulio Gallera e la regione Lombardia (governata dal centrodestra) massacrata dalla  stampa, l'Emilia Romagna graziata e anzi lodata. Rossa sì, e senza vergogna.

 

 

Dai blog