Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luigi Di Maio ossessionato dal potere? Retroscena: quando potrebbe tornare vicepremier

  • a
  • a
  • a

Tutti lo negano, ma il rimpasto lo si farà. Probabilmente a settembre, dopo il voto alle regionali, dopo aver ponderato le conseguenze che le urne determineranno. E ad occuparsi del rimpasto, oggi, sabato 8 agosto, ci pensa Repubblica. Che ne anticipa alcuni tasselli. O quantomeno anticipa le ambizioni dei singoli, tra i quali ecco anche Luigi Di Maio, il grillino che cambia ministeri come fossero un paio di calze: prima Sviluppo Economico, Lavoro e Politiche Sociali mentre oggi è l'improbabile titolare della Farnesina. Bene, anche l'ex capo politico M5s avrebbe delle ambizioni. Nel dettaglio, quella di tornare anche vicepremier, come era vicepremier insieme a Matteo Salvini ai tempi del governo giallorosso. Una sorta di "ossessione per il potere", quella coltivata da Di Maio. Secondo quanto scritot su Repubblica, se la figura del vicepremier dovesse essere riesumata - oggi, infatti, non c'è -, oltre a Di Maio verrebbe investito Nicola Zingaretti, il segretario del Pd che "pareggerebbe" il conto dei vicepremier.

 

 

Dai blog